LA MOGLIE DI SA’ADAT ACCUSA ABBAS.

La moglie di Sa’adat accusa Abbas di ignorare lo sciopero della fame dei prigionieri politici palestinesi.

Abla Sa’adat, moglie del segretario generale del fronte popolare per la liberazione della Palestina(PFLP)Ahmed Sa’adat, ha denunciato il presidente dell’autorità palestinese Mahmoud Abbas per i suoi viaggi all’estero mentre i prigionieri politici soffrono nelle carceri israeliane, non preoccupandosi di prendere provvedimenti facendo sentire la propria solidarietà verso chi sta lottando rischiando la vita per la ignità della Palestina.

Nel corso di una manifestazione di solidarietà con i lavoratori in sciopero della fame nella città di Sakhnin nella Palestina occupata dal 1948. Un sito, Arab48. ha riferito che Sa’adat ha chiamato le masse palestinesi a prendere misure severe per difendere gli scioperi della fame.

La sua richiesta ha riscosso l’interesse di centinaia di palestinesi che hanno dimostrato solidarietà aderendo allo sciopero in corso dal 17 Aprile scorso. oggi da 37 giorni.

Precedente LA NORVEGIA BOICOTTA ISRAELE. Successivo I PRIGIONIERI SOSPENDONO LO SCIOPERO.